Varie

20140201_191806Oggi sabato 1 febbraio 2014 presso la sede dell’ADIRC l’incontro conviviale dove si sono festeggiati i 15 anni dall’assunzione al Comune di Roma.

Grazie alla mamma di Chiara per il buonissimo dolce preparato per l’occasione. Un in bocca al lupo anche alle colleghe ed ai colleghi che non hanno potuto prendere parte alla bella serata.

 

Immagine patente Da oggi nessun bollino e una patente nuova ad ogni rinnovo.

A partire dal  9 gennaio 2014, per rinnovare la patente non si dovrà più attendere l’arrivo del vecchio bollino adesivo, ma, al massimo entro 7 giorni, verrà inviata direttamente a casa, o ad altro indirizzo indicato dal cittadino, una nuova patente di guida nuova di zecca.

Le indicazioni sulla nuova procedura sono contenute in  un decreto del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 10 dicembre e che entrerà in vigore dal 9 gennaio 2014.

Come funziona
Ancora più fondamentale nella nuova procedura più che nella precedente il ruolo del medico che, una volta effettuata la visita e accertata l’idoneità al rinnovo, inoltrerà l’estratto del certificato, la firma del cittadino e la foto (Formato 44 x 33 mm) per via telematica al Centro Elaborazione Dati della Motorizzazione che, a sua volta, invierà al medico una ricevuta con la foto dell’utente. Quest’ultimo dovrà utilizzare la suddetta ricevuta per la guida fino all’arrivo della nuova patente.

Continua a leggere

visita-malattiaLa tematica delle visite fiscali per malattia assume un ruolo di grande interesse nella disciplina del diritto del lavoro italiano, ed in particolar modo la parte di disciplina inerente ai dipendenti pubblici: ecco quindi un breve focus che inquadra con rapidità le principali caratteristiche dell’istituto..

Numero di visite fiscali per malattia consentite

L’art. 2 del Decreto Ministeriale n. 206/2009 stabilisce innanzitutto che sono esclusi dalle visite fiscali per malattia tutti i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata l’ispezione fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato. A partire da questa statuizione pertanto, la visita fiscale per malattia non può essere prevista per due volte per il medesimo evento morboso. Facendo un rapido esempio, se per una prognosi di dieci giorni il medico fiscale dovesse effettuare la visita fiscale di controllo già il primo giorno, per i rimanenti nove il dipendente avrebbe la facoltà di allontanarsi dal proprio domicilio senza alcun obbligo di reperibilità. È quindi possibile una sola visita medica di controllo. Gli eventuali prolungamenti del periodo morboso fanno invece scattare la possibilità di una successiva visita fiscale di controllo.

Continua a leggere

Super – dirigenti Pubblica Ammnistrazione strapagati, oceaniche differenze di trattamento tra livelli dirigenziali diversi e strane discrasie: il modello di gestione economico adottato dalla Pubblica Amministrazione italiana assume coloriture preoccupanti. È ciò che emerge da un rapporto pubblicato dall’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) nelle scorse settimane.

Rapporto OCSE: i dirigenti italiani guadagnano il doppio degli altri

rapporto-ocse

Fonte: Il Sole 24 Ore

Il Rapporto, denominato icasticamente “Government at a Glance” ovvero “un’occhiata alle amministrazioni”, evidenzia infatti come nel nostro paese i dirigenti Pubblica Amministrazione di prima fascia siano di gran lunga i più pagati di chiunque altro sul pianeta in posizioni analoghe: 650mila dollari (circa 482mila euro al cambio di novembre) è il reddito annuale, riferito all’anno 2011, di un dirigente apicale italiano facente capo ad uno dei sei distretti ministeriali presi in considerazione dall’indagine (ovvero i dicasteri afferenti ad Interni, Economia, Giustizia, Istruzione, Salute e Ambiente). La cifra possiede un peso quasi triplo rispetto alla media dei 34 paesi facenti parte dell’OCSE (nelle cui fila sono allineati quasi tutti i paesi dell’Unione Europea e diversi paesi industrializzati del resto del mondo tra cui Stati Uniti, Canada e Giappone) la quale si assesta sulla quota di 232mila dollari (circa 170mila euro).

Dirigenti Pubblica Amministrazione: Come sono i redditi dei dirigenti nel resto del mondo?

Al fine di comprendere meglio la vertiginosa altezza delle retribuzioni corrisposte in Italia ai dirigenti Pubblica Amministrazione apicali pare opportuno effettuare una comparazione con le retribuzioni puntuali di alcuni paesi tra i più rappresentativi: in Gran Bretagna, ad esempio, i dirigenti di prima fascia sudditi di Sua Maestà percepiscono un reddito di 348mila dollari all’anno: quasi la metà rispetto agli italiani nel 2011. Negli Stati Uniti la quota si assesta sui 275mila dollari, in Francia sui 260mila e nella “virtuosa” Germania sulla quota di 231mila. La nazione che si colloca più vicina all’Italia in questa particolare classifica è la Nuova Zelanda: 397mila dollari di retribuzione annua per gli apicali, comunque una distanza abissale rispetto ai 650mila dollari percepiti dai “super-dirigenti” pubblici italiani.
In questa direzione non va certamente dimenticato che il Governo presieduto da Mario Monti nel 2012 ha introdotto il tetto salariale inerente proprio alle retribuzioni dei dirigenti Pubblica Amministrazione apicali: questi, ad oggi, non possono oltrepassare una quota di retribuzione di 302mila euro annui: la quale rimane in ogni modo una cifra elevatissima, specie se confrontata con quella degli altri paesi industrializzati citati.

Ma presso i livelli dirigenziali più bassi la tendenza si inverte

L’elemento curioso – e che non fa altro che confermare i dubbi che già gravavano sulla edificazione di un corretto sistema di retribuzione in capo alla Pubblica Amministrazione – è poi rappresentato dal fatto che, sempre secondo i dati forniti dal rapporto OCSE, al di sotto del secondo livello gerarchico dirigenziale si palesa un’inversione di tendenza proprio con riferimento alla retribuzione: ad esempio, in Italia la fascia dei funzionari pubblici risulta sottopagata rispetto alla media dei paesi afferenti all’OCSE. La retribuzione di questa fascia si attesta sulla cifra di 69mila dollari l’anno (circa 51mila euro) contro 90 mila della media OCSE: in questa fascia emergono in maniera preponderante gli  Stati Uniti con un salario di 160mila dollari annui, ed affiorano anche paesi europei come Spagna, Olanda, Belgio e Danimarca che assegnano ai loro funzionari un reddito superiore ai 100mila dollari.

di Marco Brezza da “Dipendenti Statali – il Blog”

chefDomenica 22 dicembre 2013 al Centro Sportivo Kipling (Via dei Cantelmo, 129 – traversa di Via Casetta Mattei) si inaugura il primo Smart Club Restaurant. Tutti i soci e gli amici della nostra associazione sono invitati a partecipare.

Un programma ricco ci accompagnerà a partire dalle ore 12 per tutto il pomeriggio.

Si inizia alle 12 con il taglio del nastro del ristorante e la presentazione del nome, conosceremo lo chef di casa Marco Cialini, lo staff food e il beverage Team. Seguirà alle 15 un caffe show del maestro Giuseppe Milano caffè makarabia. Alle 17 saremo deliziati dai dolci e dalle dolcezze di casa Kipling. Si prosegue alle 20 con il grande chef Stefano Serracchiani, cappello di platino associazione professionale cuochi, che ci inebrierà con uno show cooking di piatti tipici romani. E alle 21,30 gran chiusura con bollicine e salmone.

Una bella occasione da passare insieme anche per conoscere questo bellissimo circolo sportivo immerso nel verde e ricco di impianti.

Per visualizzare l’invito da stampare e presentare all’ingresso, clicca qui.

uninettunoCari soci, vi comunichiamo che la prossima settimana presso la sede dell’Università “Uninettuno” verrà sottoscritta la convenzione tra l’Università e la nostra Associazione.

Dopo una serie di colloqui telefonici e un incontro nel quale abbiamo avuto modo di apprezzare la qualità tecnica della piattaforma Uninettuno e la facilità d’utilizzo per la didattica, ci apprestiamo ad iniziare una collaborazione che sono certo potrà dare reciproche soddisfazioni.

Per i nostri iscritti che hanno lasciato gli studi universitari e intendono riprenderli per portarli a conclusione e per tutti coloro che vogliono intraprendere un percorso accademico ex novo questa convenzione è una opportunità da non perdere.

Dopo la firma sarà comunicato il contenuto della convenzione e indicata la persona che si occuperà di interagire con i soci.

iscriviti-alla-newsletter

Logo UninettunoUniversità Telematica Uninettuno
Convenzione esclusiva per i soci ADIRC
30% di sconto sulla tassa annuale 

Logo La Zeta Elettronica

Sottoscritta una convenzione convenzione tra ADIRC e La Zeta Elettronica.
A tutti i soci ADIRC verrà riconosciuto uno sconto del 5% su tutti i prodotti in catalogo.
Clicca qui e vai al sito della “La Zeta Eletronica” per iniziare ad acqistare.


Clicca qui e leggi la convenzione.

logo carta salute più
“Carta Salute Più” a soli 24 euro per i soci ADIRC e 20 euro per i familiari
Vai all’articolo cliccando qui

Visita il sito di “Carta Salute Più”

doriacenter

Nello splendido ristorante del Doria Center si pranza con 9 euro in un ambiente raffinato all’interno di Palazzo Doria Pamphili a Piazza Venezia. Consigliato a tutti i nostri soci.
RICORDIAMO INOLTRE A TUTTI I SOCI ADIRC LA CONVENZIONE CHE CONSENTE L’ISCRIZIONI AL “DORIA CENTER FITNESS CLUB” A PREZZI CONVENZIONATI.

VISITA IL SITO DEL DORIA CENTER.

 

 

H24 travelsClicca e vai alle offerte riservate ai soci ADIRC

convenzione-block

pubbllica-un-articolo

segnalaci-una-nozitia

Archivi